Con il patrocinio logoMIBACTjpg

AL FIANCO DI CHI NAVIGA


Le barche sono sottoposte a sollecitazioni continue: il vento, le onde, l'acqua, la salsedine, gli agenti atmosferici, insieme al movimento continuo a cui sono sottoposte le strutture, possono essere causa di problemi alle apparecchiature di bordo, allo scafo, al motore. Un bravo marinaio, o un bravo armatore, lo riconosci perché ha cura della proprio barca (quale che sia la dimensione) e sa dove mettere mano in caso di necessità e, soprattutto, fa una manutenzione costante e attenta. Saper fare in barca è una regola di sicurezza, non un optional. La vera gente di mare non la trovi al bar del porto (be' qualche volta anche lì, ammettiamolo) ma nei negozi di forniture navali. A Cesenatico, da dove è partita l'avventura del Museo Navigante, c'è Ricci Forniture Navali, meta obbligata per chiunque abbia bisogno di un pezzo di ricambio o anche solo di un consiglio su come risolvere un problema a bordo. La storia di questa azienda scorre parallela a quella della marineria del posto. Comincia negli anni del Dopoguerra  quando Alberto Ricci - era il 1952 - apre il primo negozio di ricambi di motori marini. Oggi, che tutte le informazioni sono disponibili on line e con un click puoi ordinare un pezzo di ricambio dalla Finlandia, è difficile anche solo immaginare che cosa volesse dire cercare ricambi per motori diesel "lenti" a 350 giri con potenze da 600 Cv megli anni Cinquanta. Alberto Ricci, è davvero il caso di dirlo, pezzo dopo pezzo costruisce un punto di assistenza, apre canali con fornitori anche all'estero va direttamente alle ditte costruttrici. Insomma, si costruisce un bagaglio di conoscenze e contatti che gli consentono di diventare un punto di riferimento per tutti quelli che vanno per mare. Gli anni sono passati, il vecchio negozio-magazzino degli anni del Dopoguerra è diventato "moderno".

L'elettronica si è fatta largo tra i pezzi di ricambio e le competenze sono cambiate. Ma non la filosofia di fondo dell'azienda. Federico che oggi la guida è una miniera di suggerimenti, consigli tecnici. Quello che non sa non te lo dice ( e questo, in un mondo di tuttologi è una rarità!) ma si documenta e dopo qualche giorno ti chiama per darti la risposta.

Noi della goletta Oloferne lo sappiamo per esperienza diretta. Provateci voi a montare un bruciatore Webasto per affrontare una navigazione invernale su una goletta del 1944 in legno senza l'aiuto di Federico Ricci, che è sempre al suo posto di comando, gentile, attento, appassionato del mare e della sua storia. Di cui anche lui, con la sua azienda fa parte. Ricci Federico Forniture Navali lo trovate a Cesenatico. Oppure cliccando qui: